Dimensioni testo: A a

martedì 23 maggio 2017

Siete su: Home » Il Paese » Borgo autentico

Borghi Autentici d'Italia


   

visita il sito

 

Tratto dalla deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 07.04.2014

 

IL PRESIDENTE

Spiega che Borghi Autentici d’Italia è un’Associazione riconosciuta con personalità giuridica- Associazione senza scopo di lucro Al 31.12.2013 i Soci sono 201 piccoli comuni (41 di questi sono riuniti in consorzi di comuni o unioni) 2 Province e altri 9 organismi pubblici. E’ una rete fra territori italiani i cui protagonisti sono le comunità, gli amministratori locali e gli operatori economici e sociali dei luoghi. Sono realtà che non si lamentano del declino e dei problemi, che sono consapevoli di avere risorse ed opportunità per creare nuovo sviluppo; realtà che appartengono a quell’Italia che ce la vuole fare. La Rete Borghi Autentici è costituita in Associazione alla quale aderiscono piccoli comuni, enti territoriali ed organismi misti di sviluppo locale( Province, Regioni Unioni di comuni). I Borghi Autentici sono impegnati in un percorso, talvolta complesso, di miglioramento continuo della struttura urbana, dei servizi verso i cittadini, del contesto sociale, ambientale e culturale. E’ una piccola parte dell’Italia che è orientata da precise motivazioni strategiche nell’avviare progetti, iniziative e azioni di sviluppo, che traggono spunto e valore dalla consapevolezza delle proprie risorse identitarie, paesaggistiche , culturali e storico produttive. E’ una realtà che considera la comunità locale quale elemento decisivo del proprio disegno di sviluppo. La comunità quale luogo, contesto umano e culturale che è sinonimo del buon vivere, di gusto, di tradizioni, di un saper fare creativo, di una comunità che si Apre all’esterno e diviene “Comunità Ospitale”.

Credo che la nostra Amministrazione comunale possa dire in modo sereno e tranquillo di incardinarsi a pieno tutti questi valori e processi.

L’Associazione è indipendente sul piano politico, economico ed istituzionale, essa è aperta ad ogni forma di confronto con altri soggetti pubblici e privati che sono impegnati su  iniziative di sviluppo locale, sulla valorizzazione delle identità locali. Borghi autentici d’Italia promuove un percorso articolato di sviluppo in sede locale, un approccio che considera i patrimoni esistenti quali punti di partenza per costruire strategie concrete e attuabili di crescita, allo scopo di migliorare costantemente le condizioni di vita della popolazione e generare prospettive per stimolare nuovi insediamenti di persone ed imprese sensibili e interessate alla qualità e allo stile di vita che caratterizzano il contesto sociale di ogni territorio.. L’obiettivo che ci si prefissa è quello di innescare sui territori un processo di cambiamento e di miglioramento partendo dalle risorse e dalle opportunità presenti, per contribuire ad innalzare il livello di qualità della vita delle comunità locali e per rendere attraente “lo stare”, il vivere e il lavorare in quel luogo.

Affinché tutto ciò sia possibile, l’Associazione al suo interno cerca di portare avanti dei Progetti strategici che si basano su grandi aree tematiche che riassumono i tredici temi contenuti nel “Manifesto dei Borghi Autentici”:

-  Comunità Ospitale: Il progetto ha lo scopo di sviluppare nei piccoli e medi comuni un sistema di offerta integrata basata sul concetto di fardivenire il Borgo e la sua comunità una “destinazione” ovvero un luogo ove le persone desiderano andare per effettuare un periodo di vacanza, occupare il tempo libero ma anche trasferirsi temporaneamente come residenza oppure trasferire la propria attività imprenditoriale o professionale;

- Rinascimento Urbano: ha l’obiettivo di accompagnare con apposta assistenza tecnica, i Comuni BAI nella adozione di politiche pubbliche locali per il recupero, la riqualificazione e il rinnovamento urbano allo scopo di migliorare la qualità urbana dei borghi e per facilitare una loro valorizzazione attrattiva;

- Borgo Intelligente, si pone l’obiettivo di accompagnare( assistenza tecnica, consulenza, supporto alla progettazione, compresa l’ottenimento delle agevolazioni) i comuni BAI, singoli o in rete, verso l’adozione di politiche locali nella concezione e sviluppo di interventi per migliorare costantemente la prestazione energetica, della struttura urbana, per ottimizzare la gestione e il riciclo di rifiuti;

- Cooperative di Comunità, il progetto ha la finalità di mobilitare in sede locale, nei borghi , i cittadini e i gruppi di interesse sociale ed economico per costruire una strategia condivisa attorno al tema del welfare, dello sviluppo locale e alla gestione di servizi di interesse pubblico. La Cooperativa di Comunità, che diviene lo strumento condiviso per tale strategia , costituisce anche una risposta al bisogno di servizi altrimenti non soddisfatti dalle strutture pubbliche e private di mercato. La Coop di Comunità quindi rappresenta uno strumento “creato dalla comunità, per la comunità…

Passando ad alcuni dettegli di natura più generale il Presidente Nazionale dell’Associazione dei Borghi Autentici d’Italia è Ivan Stomeo Sindaco di Melpignano (LE), mentre parlando della nostra Regione sono 27 i Comuni che hanno aderito alla rete Bai, nessun comune in Provincia di Sassari quindi Banari sarebbe il primo ad aderire alla Rete BAI, e ad usufruire anche di un finanziamento della Regione Sardegna che accompagna Comuni nel portare avanti i progetti che i Borghi Autentici d’Italia si prefiggono….

 


Allegati  Allegati:

pdf.gif  Delibera del C.C. di adesione.pdf  (227 KB)

pdf.gif  Lettera di benvenuto.pdf  (101 KB)

pdf.gif  Carta_dei_servizi_ Associati.pdf  (304 KB)